La nostra più grande avventura – due settimane di campeggio minimalista in Francia!

Quindi è possibile campeggiare con meno per un breve viaggio, ma che ne dite di una vacanza in campeggio all’estero di due settimane? Un approccio comune per le vacanze estive annuali in famiglia sarebbe quello di schiacciare tutto ciò che si muove nel veicolo più grande che avete, i bambini impacchettati fino agli occhi in piumoni e giocattoli all’aperto sul sedile posteriore, una tenda massiccia “a misura di famiglia” legata al portapacchi e tutto il resto… insalatiere, refrigeratori per il vino e cucina pieghevole ammucchiata in alto nel bagagliaio. Probabilmente si tratta di una lista enorme, di due adulti esausti e stressati, di bambini annoiati e forse di una o due discussioni. Deve essere per forza così?

Con la nostra casa affittata su Air BnB per la maggior parte del mese di agosto, avevamo bisogno di un posto economico dove andare per massimizzare i nostri profitti e volevamo vivere una grande avventura con i nostri figli. Così abbiamo deciso di portare il nostro mini kit da campeggio in tour, e abbiamo prenotato due settimane in Francia, con una gita di un giorno a Disneyland per i nostri due bambini. L’idea di campeggiare a Disneyland è stata una rivelazione per me, pensate a quanti soldi avremmo potuto risparmiare non rimanendoci! Potremmo ancora divertirci e “fare davvero Disney” senza spendere una fortuna? C’è solo un modo per scoprirlo.

Avendo campeggiato solo 3-4 notti alla volta in precedenza, mi sono chiesto se il nostro kit da campeggio minimalista grab-n’go sarebbe stato sufficiente per due settimane. Sicuramente avremmo bisogno di più cose? Dato che la Francia è generalmente più calda del Regno Unito, sapevo che non avremmo avuto bisogno di letti supplementari, una SIM e un sacco a pelo ciascuno andrebbe bene, e abbiamo lasciato i nostri pantaloni a casa, sperando che la Francia, essendo più asciutta, abbia meno rugiada del Regno Unito.

L’unico oggetto extra che ho acquistato in anticipo è stato un barbecue pieghevole molto compatto (Outwell Cazal – vedi recensione) e tutti avevano un nuovo zainetto molto piccolo da Decathlon per portare il pranzo al sacco alla Disney. Oltre a portare qualche vestito in più, l’altro grande oggetto che abbiamo portato con noi (gli hardcore minimalisti guardano altrove ora…) era un enorme abito da principessa che mia figlia di 5 anni ha insistito per portare a Disneyland!

Nonostante questo, tutto è stato montato nel bagagliaio della mia piccola auto, niente nel vano piedi, nessun box sul tetto o rimorchio. Il nostro ‘sistema a tre box’ conteneva tutti i piccoli pezzi di ricambio di cui avevamo bisogno e con i passaporti e gli euro pronti abbiamo dato il bacio d’addio a Dover e siamo partiti con il traghetto per Calais.

Un viaggio di 3-4 ore ci ha portato direttamente a sud verso Parigi e Disneyland, al Camping Le Chêne Gris.

Campeggio Le Chêne Gris

Quando facevamo ricerche sui campeggi francesi online, eravamo entusiasti di tutti i favolosi parchi acquatici che vedevamo nei siti e anche se questa era solo una piccola piscina con scivoli, aree per bambini poco profonde e getti d’acqua, era l’ideale per i bambini piccoli e i nostri saltavano di gioia non appena la vedevano.

Molti campeggi francesi offrono sia cabine (roulotte) che piazzole per tende e ammetto che ne avevamo prenotata una per il nostro breve soggiorno (al costo di 100 euro a notte), sperando di riposare bene prima di una lunga e frenetica giornata a Disneyland il giorno dopo. Il Camping Le Chene Gris è un piccolo campeggio molto frequentato, con le cabine stipate abbastanza vicine tra loro lungo piccole strade, con buoni servizi tra cui una pizzeria, un bar e negozi, oltre all’animazione per bambini a bordo piscina. Quindi non è stata una fuga nella natura, ma è stato perfetto per la nostra stanca famiglia affamata dopo un lungo viaggio in macchina.

Una piccola piscina per bambini con scivoli al Camping le Chêne Gris, nr Disneyland, Parigi

Abbiamo avuto bisogno di alcune delle nostre attrezzature da campeggio, dato che le cabine sono scarsamente rifornite. Abbiamo usato i nostri sacchi a pelo, lavare la ciotola, lo strofinaccio e i prodotti per la pulizia.

È un sito molto popolare in quanto si trova a soli 20 minuti di macchina da Disneyland, e anche proprio accanto a una stazione ferroviaria con treni diretti per il centro di Parigi in 45 minuti. Sarebbe stata una buona base per esplorare la zona, ma eravamo lì solo per Disney e siamo partiti dopo due notti, diretti a ovest verso la Bretagna per incontrare gli amici.

Disneyland

Campeggiare a Disneyland è sicuramente possibile e un ottimo modo per vivere l’esperienza disney con un budget limitato. Sono stato felice di poter portare i nostri bambini di 5 e 8 anni quando erano ancora abbastanza piccoli per godersi la “magia” e legarla al nostro tour in campeggio in Francia. Il nostro campeggio era incredibilmente vicino, così siamo arrivati presto sentendoci luminosi e pieni di aspettative dopo soli 20 minuti in macchina. Avevo comprato i biglietti in anticipo, scegliendo un solo parco (Disneyland Park, non Walt Disney Studios) perché avevamo solo un giorno.

Abbiamo fatto la coda per un’ora per entrare e ci siamo sentiti estremamente frustrati nel cercare di far stampare i nostri biglietti, ma una volta superato quell’ostacolo abbiamo avuto una giornata fantastica. Sì, c’erano un sacco di code ma sempre modi per evitarle (Fast Pass) e così tanto da vedere in attesa. Eravamo così contenti di essere rimasti fino alle luci e ai fuochi d’artificio, anche se era una notte molto tarda che ne valeva la pena. I nostri figli erano interessati a diverse giostre, così ci siamo separati, io ho portato nostra figlia alle giostre e alle principesse, mio marito ha portato nostro figlio di 8 anni alle giostre più veloci (la sua preferita era Buzz Light Year).

Per me è bastato un giorno a Disneyland e siamo stati contenti del breve viaggio di ritorno al nostro campeggio a mezzanotte.

Il giorno dopo siamo andati in Bretagna, incontrando gli amici al Camping Du Letty, in Bretagna.

Campeggio Du Letty, Bretagna

Questo spazioso sito si estende lungo una spiaggia poco profonda, e come molti campeggi francesi ha ottime strutture, tra cui un meraviglioso parco acquatico. Anche se di solito preferirei campeggi più semplici a casa, in realtà è stato molto divertente avere un bar, una pizzeria ecc. a portata di mano. Quello che ci è piaciuto di questo posto è che le piazzole (‘Emplacement Standard’) erano enormi, e divise in gruppi di 4 con alte siepi per la privacy, così ci si sentiva tranquilli e naturali, e anche se c’erano molti altri campeggiatori non si riusciva a vederli! Dato che la nostra tenda è così piccola, nella nostra piazzola c’era molto spazio per i bambini per correre e giocare e anche i nostri amici nel loro camper avevano molto spazio per tutte le loro attrezzature.

La generosa piazzola “standard” era composta da siepi per la privacy

Abbiamo trascorso diversi giorni al sole solo per rilassarci a bordo piscina, mangiando pizza e formaggio francese.

Ci ritornavamo, era molto rilassante e la piscina era fantastica. Ci è piaciuto molto ricevere i croissant e le baguette fresche sul posto ogni mattina. La prossima volta avrei prenotato la “Postazione Mer” per essere proprio vicino alla spiaggia, ma era solo a pochi passi da dove eravamo.

Quindi la nostra piccola tenda andava bene qui, avevamo abbastanza attrezzatura, anche se ho comprato una lunghezza di filo per lavare il bucato dal negozio in loco per infilare tra due alberi per asciugare i costumi da bagno.

Dopo alcuni giorni di esplorazione della zona di Bluebell (la nostra piccola auto!) ci siamo diretti verso la nostra prossima destinazione.

Campeggio Ker Eden, Larmor Baden

Questo sembrava molto diverso dal sito precedente. Al posto dei turisti europei era pieno di camper francesi, con tende e auto pressate insieme su piccole piazzole. Aveva un’atmosfera rilassata e mi interessava notare che anche i campeggiatori francesi avevano piccole tende, ma con grandi tavoli da pranzo e luci da fata. Chiaramente per loro si trattava solo di mangiare e bere insieme sotto le stelle.

Non c’era la piscina e solo un semplice negozio, ma i blocchi doccia erano nuovi di zecca e il personale era disponibile. Avevo trovato i prezzi online un po’ complicati e sono rimasto sorpreso di dover pagare 50 euro in più all’arrivo perché avevamo due bambini con noi!

Ai margini del Golfo di Morbihan, questa è stata un’ottima posizione per esplorare questa bellissima zona. Ci è piaciuto molto il nostro viaggio in barca verso le isole della baia e saremmo potuti rimanere più a lungo.

Campeggio per famiglie in Francia

La facilità di portare la propria auto su un traghetto veloce attraverso il canale apre la Francia come semplice destinazione di campeggio senza stress per noi inglesi. Dopo aver fatto le valigie a casa, avrete tutto il necessario con voi, ovunque andrete a finire. Il clima è generalmente migliore e più a sud si va verso sud, oppure si può scegliere di “inseguire il sole” utilizzando le applicazioni di previsioni del tempo sul telefono.

Il cibo è fantastico. Ci è piaciuto molto cucinare deliziose salsicce francesi sul nostro barbecue compatto, seguite da tarte tarte fredde e innaffiate con vino rosso locale. Croissant freschi a colazione con frutta e insalate con un’infinità di formaggi a pranzo. I frutti di mare sono abbondanti sulla costa. I nostri figli avevano un sacco di cose che gli piaceva mangiare e con nostra sorpresa abbiamo scoperto che nostro figlio ama le moules frites.

Anche se abbiamo visitato solo alcuni campeggi francesi, ho notato diverse differenze tra loro e i campeggi inglesi.

Li ho trovati generalmente più costosi a notte, ma mi sono goduto le piscine e le strutture che questo ha portato. In effetti, il solo fatto di avere una piscina mi ha fatto sentire come una vera e propria vacanza!

Nessuno dei campeggi aveva il rotolo di carta igienica, o se lo facevano era fuori dal blocco dei servizi igienici e bisognava ricordarsi di portarne un po’ nel cubicolo con sé. E a proposito di servizi igienici, tutti i siti che abbiamo visitato avevano servizi igienici unisex, anche se per fortuna si trattava principalmente di servizi igienici in stile verticale, non del tradizionale tipo accovacciato “buca per terra” popolare in Francia. Uff!

Sembra che ci siano migliaia di campeggi in Francia, e avresti molte opzioni se decidessi di provare una vacanza in campeggio. Se c’è un posto in particolare che avete sempre voluto visitare, che si tratti di Versailles, Mont St Michel, Parigi o Disneyland, con un piccolo kit da campeggio grab’n’go non c’è motivo per non prenotare quel traghetto e partire per un’avventura con i vostri bambini entusiasti e poco bisogno di pianificazione. E se avete fatto i bagagli leggeri è facile fare i bagagli e partire quando volete.

Bon voyage!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *