Campeggio in un giorno di scuola

Come spremere una microavventura selvaggia nella monotonia da lunedì a venerdì.

Il test perfetto per il mio kit da campeggio minimalista per famiglie è stato quello di campeggiare in un giorno di scuola. Una micro avventura di una notte con i miei figli, a metà settimana, per sfuggire alla noiosa routine del lavoro e della scuola. Con un kit da campeggio compatto, veloce da impacchettare e facile da montare un campeggio di una notte dovrebbe essere facile, giusto? Se sei solo con gli adulti allora sì, ma che ne dici se i tuoi compagni di campeggio sono un gruppo di ragazzini affamati appena usciti da scuola? Che hanno bisogno di una buona notte di sonno e di un inizio molto presto il giorno dopo per riportarli al parco giochi alle 8.30 del mattino in uniformi pulite. Se avete bisogno che l’auto sia pronta e che il campeggio sia sgombro per le 8 del mattino? Ci sarebbero sicuramente delle sfide in più!

Ho deciso di scoprire se era possibile, e ho messo alla prova il mio kit da campeggio easy grab’n’go alla vigilia del solstizio d’estate. È stata una decisione dell’ultimo minuto e sono stato felice di trovare un amico entusiasta che mi ha raggiunto. Portavo i nostri tre figli (6, 8 e 9 anni) sul posto da sola alle 15.30 e lei mi raggiungeva più tardi dopo il lavoro. Essere l’unico adulto con un gruppo di bambini che va in campeggio mi sembra un po’ scoraggiante, i miei non sono terribilmente utili per montare le tende e sono più propensi a litigare su spuntini e sciocchezze che ad aiutare me. Dovrei sorvegliarli e sistemarli da solo.

Cosa abbiamo fatto

Per prima cosa, scelgo un campeggio con buone strutture. Il nostro aveva a disposizione panche da picnic, focolari e frigoriferi (ho telefonato in anticipo per controllare che potessimo usarli tutti) così ho lasciato a casa il mio tavolo, le sedie, il bbq e la piccola borsa frigo. Volevo davvero ridurre la mia attrezzatura ancora di più del solito, così avremmo avuto meno da fare i bagagli al mattino, sapendo che avremmo dovuto lasciare il sito entro le 8 del mattino per tornare a scuola in tempo, tenendo conto del traffico. Fare le valigie doveva essere VERAMENTE veloce.

Eravamo già stati al campeggio e sapevamo che era bello e che i nostri figli lo conoscevano bene, quindi speriamo che si sistemino in fretta. Era a 25 minuti dalla scuola con grandi campi aperti, una corda dondola un lago e alcuni maialini! Ho smesso di lavorare alle 14:00 per gettare le nostre cose in macchina, l’imballaggio dei vestiti mi ha portato via più tempo perché l’attrezzatura da campeggio era già organizzata. La mia amica mi aveva già dato la sua tenda a scomparsa per poterla montare. Ho preso del cibo da casa, ne ho comprato un po’ di più per la cooperativa locale, sono andato a prendere i bambini alle 15.15 e siamo partiti.

Ore sull’altalena sulla corda invece di guardare la TV dopo la scuola

Cosa abbiamo fatto nel nostro viaggio di una notte in campeggio

Quindi, come ‘mini’ camper cerco di fare i bagagli leggeri quando posso. Il mio amico per questo viaggio è stato Nicky, un felicissimo ‘maxi-camper’ che ha TUTTA l’attrezzatura e una macchina enorme per metterla. Adora portare con sé le sue comodità di casa in campeggio, hanno una grande tenda a raggiera Outwell per famiglie, un collegamento elettrico, un frigorifero, un riscaldatore, una toilette, bicchieri da vino, brocche per l’acqua, insalatiere… Tuttavia, entrambi sapevamo di dover prendere il meno possibile e questo è ciò che ognuno di noi ha preso:

Io (con due bambini di 6 e 8 anni):

Coleman Kobuk Valley 4 Tenda oscurante

Telo da giardino (per tenere la tenda asciutta sotto – non volevo mettere in valigia una tenda bagnata al mattino)

Coperta da picnic impermeabile

3 x Sims

3x sacchi a pelo

3 cuscini gonfiabili

3 vaschette di plastica (due vuote per il cibo, scarpe) di cui una piena di tutti i miei soliti piccoli oggetti (mazzuolo, piatti, pentole, bollitore, fiammiferi, torce per la testa, olio, capezzolo…)

Vestiti (due borse, termiche inc inc per ciascuno di noi)

2 peluche, 1 libro di racconti, libri da colorare e penne (il passatempo preferito delle mie figlie)

1 sedia pieghevole

Tarp

Tavolino pieghevole

Ciotola pieghevole per il lavaggio

Fornello singolo con bomboletta

Sacchetto di cibo (e vino!)

1 asciugamano da viaggio

Nicky (e un bambino)

Quechua 2 Secondi Fresh n Black Pop up Tent (3 uomini) – (di suo figlio)

La più grande SIM che abbia mai visto (10cm Outwell Dreamcatcher Double)

Un enorme sacco a pelo doppio snuggly (Outwell camper Lux)

Sacco a pelo per bambini con dinosauro

Cuscini veri

Coprimaterasso

2 grandi sedie da campeggio imbottite (Vegas XL)

1 Sedia da vasca Kampa

Luce a carica (Outwell)

Caraffa con tazze colorate impilabili

Bicchieri da vino impilabili

1 borsa vestiti

Una bottiglia di vino da 30 sterline

Nicky la mia favolosa amica maxi-campeggiatrice con il suo materasso – è più grande della mia tenda, ma scommetto che era a suo agio!

Vino elegante nelle coppe colorate di Nicky e il mio micro detersivo per il bucato. Il maxi-campeggio incontra il mini-campeggio.

Come è andata

Il pomeriggio e la sera sono stati fantastici. È stato incredibile trovare il campeggio così vuoto, c’era solo un’altra tenda oltre alla nostra. Sta diventando sempre più difficile anche solo prenotare una piazzola nei fine settimana vicino a noi, dato che i siti sono così affollati, quindi la mancanza di persone è stata meravigliosa. I nostri bambini hanno corso in tutta sicurezza, hanno giocato per ore sull’altalena con la corda e ci siamo divertiti tutti a incontrare i maialini del campeggio. Il mio bambino sensoriale si è divertito a giocare con la cenere fredda di una buca del fuoco che lo ha sporcato molto, ma si è divertito molto, così non ho interrotto, se non per fargli togliere la divisa scolastica prima che la rovinasse.

L’allestimento è stato rapido con le due piccole tende, e ho avuto l’aiuto del bambino più grande. Come previsto gli altri due stavano discutendo di spuntini mentre noi lanciavamo, ma l’avrebbero fatto a casa! Ho cucinato riso, pancetta e rogna su un unico fornello anulare e abbiamo avuto spuntini facili come ananas in scatola per il budino.

Le nostre due piccole tende oscuranti – piccole, leggere e veloci da montare

La mia tecnologia ossessionata dalla tecnologia ha passato gli 8 anni a esplorare la cenere fredda.

Avevamo entrambi portato le tende oscuranti, ma non siamo riusciti a far addormentare i bambini prima delle 22, erano troppo eccitati. L’incendio è stato un successo e naturalmente abbiamo mangiato dei marshmallow. È stato assolutamente piacevole sedersi accanto al fuoco al buio con i bambini finalmente addormentati e godersi la notte all’aperto. E sapere che era un giorno di scuola e che normalmente saremmo stati a casa a fare le faccende noiose lo rendeva ancora più piacevole. I bambini dormivano bene, non si svegliavano alle 7.10 del mattino.

La mattina ho trovato le valigie piuttosto stressanti. Ci siamo svegliati alle 7.10 del mattino e dopo una doccia veloce con il mio bambino ricoperto di cenere abbiamo avuto solo mezz’ora per dar da mangiare ai bambini, metterli in uniforme, impacchettare le scatole degli spuntini della scuola e impacchettare tutta l’attrezzatura. Aarrgh! È stato pazzesco e siamo arrivati a scuola appena in tempo. Le SIM erano piegate a metà e infilate nelle auto ancora gonfie, la tenda a scomparsa di Nicky era ancora montata, appena maneggiata in qualche modo nel suo enorme bagagliaio. La mia tenda era arrotolata ma non nella borsa, in pratica la roba era dappertutto perché non abbiamo avuto il tempo di fare le valigie come si deve.

Il traffico era un po’ lento ma ce l’abbiamo fatta! Entrare a scuola in orario con bambini puliti e in uniforme ordinata come se non fosse successo nulla, è stato letteralmente incredibile, come se avessimo avuto una grande avventura. Ci siamo dati il cinque e ci siamo sentiti estremamente soddisfatti di noi stessi quando abbiamo superato gli altri genitori nel parco giochi.

I 10 migliori campeggiatori in una notte di scuola

1. Scegliete un campeggio a meno di mezz’ora di distanza dalla scuola che abbia dei buoni servizi che potete utilizzare, ad esempio tavoli da picnic, piazzole per il fuoco… così non avrete bisogno di portare queste cose da casa

2. 3. Imballare molto molto leggero. Ad esempio, utilizzare piatti e bicchieri di carta che possono essere riciclati, in modo che non ci sia nulla da imballare il giorno successivo, non sono necessarie stoviglie o attrezzature per il lavaggio.

3. 3. Non cucinare, porta un picnic o prendi un takeaway per gli adulti (poi lascia a casa tutta l’attrezzatura da cucina, compresi i fornelli, il gas, le pentole, gli utensili, l’olio…). I bambini indaffarati potrebbero comunque preferire di pascolare, afferrando pezzi di cibo tra una corsa e l’altra per esplorare.

4. 4. Preparate le scatole per la merenda della scuola la sera prima. Anzi, impacchettate tutto quello che potete durante la serata.

5. Per evitare i bagni notturni, interrompere tutti i liquidi 1 ora prima di andare a letto

6. 6. Portate dei veri cuscini (ci vuole un po’ di tempo per sgonfiarli e impacchettare quelli che si gonfiano, i veri cuscini vengono semplicemente buttati in macchina. Di solito non li prendo, ma la velocità è più importante durante una gita scolastica notturna e i bambini hanno bisogno di dormire il più possibile prima di un altro giorno di scuola)

7. Cercate di mantenere la vostra abituale routine a letto, risolvetela con storie, ecc. ma sappiate che le vostre possibilità di far dormire i bambini all’ora di andare a letto sono scarse! Concedetevi un po’ di relax e accettatelo. È solo per una notte che possono recuperare il sonno domani sera.

8. Alzati presto! (prevedere almeno un’ora per preparare i bambini per la scuola e fare i bagagli)

9. Date ai bambini la colazione in macchina (croissant e frutta, non cereali sul posto perché le ciotole hanno bisogno di essere lavate ecc.

10. 10. Se campeggiate con altri adulti, considerate che un genitore fa la corsa a scuola mentre l’altro finisce di fare le valigie.

Quindi sì, è possibile, sì, è divertente e sì, sembra una grande avventura. È più un lavoro che stare a casa, ma sarà una notte che non si dimentica in fretta. (Penso che valga la pena di fare uno sforzo solo per avere un campeggio vuoto!) La chiave è fare i bagagli leggeri in modo da poter allestire e imballare in modo semplice e veloce.

Quindi al diavolo il 9-5, la routine del giorno della settimana, la sicurezza delle quattro mura. Toglietevi le manette e fate una piccola ma poderosa avventura, tornate al “DIVERTIMENTO” in cima alla vostra lista delle cose da fare.

Questo piccolino amava correre e correre in un campo enorme senza altre persone e senza auto – uno dei vantaggi del campeggio serale scolastico è il campeggio vuoto.

Entrare a scuola come se non fosse mai successo nulla. Ce l’abbiamo fatta!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *